VALENCIACALL: PACAK + PONINSKA

pawel-pacak-winner-valenciacall

Perchè partecipare a un concorso di idee?

Prendiamo parte alla competizione di idee perché c’è una più ampia libertà di approccio e questo ci aiuta a conoscere meglio le nostre possibilità di crescita progettuale.

Durante quale periodo dell’anno prendete parte ai concorsi? Riuscite a lavorarci in concomitanza con impegni di studio/lavoro?

non c’è un momento specifico dell’anno. Valutiamo i contesti e le tematiche e scegliamo quel che più ci stimola nel nostro processo di ricerca.

Che peso ricopre la ricerca nell’ambito della vostra formazione?

Per noi la ricerca è il fondamento del processo di progettazione. Gli architetti dovrebbero sempre familiarizzare con il carattere del luogo e del contesto prima di proporre soluzioni appropriate.

Potete raccontarci il metodo che seguite durante il suo lavoro di progettazione?

La fase di analisi del contesto è il momento essenziale del nostro lavoro. Ci suggerisce la strada migliore nella costruzione della forma in relazione alla funzione richiesta. Non seguiamo un processo lineare ma proviamo a raccogliere il maggior numero di informazioni per poterle poi tradurre in progetto.

Cosa vi spinge a prendere parte ad un concorso piuttosto che a un altro?

Sicuramente il tema della competizione.

A quanti concorsi prendete parte durante un anno?

Finché siamo studenti, vogliamo approfittarne. Se non siamo sommersi dal lavoro, sono circa tre all’anno.

Annunci