TURINCALL: THOMAS GOSSLER

Thomas-Goessler

Perchè partecipare a un concorso di idee?

Partecipando a una competizione hai l’opportunità di mostrare il tuo talento e le tue abilità. Anche se non ricevi nessuno dei grandi premi puoi beneficiare dell’opportunità di metterti alla prova. Lavorare nell’ambito di concorsi internazionali può essere un’esperienza formativa e divertente.

Durante quale periodo dell’anno prendi parte ai concorsi? Riesci a lavorarci in concomitanza con impegni di studio/lavoro?

Faccio gare quando sono interessato al tema e quando posso gestire al meglio il mio tempo. E’ importante potersi dedicare al meglio a un lavoro di progettazione.

Che peso ricopre la ricerca nell’ambito della tua formazione?

La ricerca può essere il punto di partenza intellettuale di ogni idea. La considero intrinseca al mio lavoro.

Puoi raccontarci il metodo che segui durante il suo lavoro di progettazione?

In primo luogo analizzo il regolamento, faccio qualche ricerca e ci ragiono per qualche giorno. Nella maggior parte dei casi il concetto nella mia mente è abbastanza chiaro prima di iniziare a disegnare qualsiasi cosa. Quando creo il layout provo ad adattare la mia idea ai requisiti richiesti provando ad aggiungere qualcosa che alle persone può mancare. Forse la cosa più importante per me è raccontare una storia con l’architettura e rendere visibile un pensiero.

Cosa ti spinge a prendere parte ad un concorso piuttosto che a un altro?

Il tema del concorso è la ragione principale, tuttavia anche il programma e la capacità di adattarlo al mio tempo sono significativi. È importante conoscere i propri punti prima di affrontare una nuova sfida.

A quanti concorsi partecipi durante un anno?

Riesco a gestire dai 4-6 concorsi annui.

Annunci