STORIE DI SICILIA

46868_03

La ristrutturazione riguarda un appartamento tra i monti di Sicilia, precisamente a Ragusa. Continue salite e discese caratterizzano le strade di collegamento del centro storico cittadino. Circondati dalle imponenti facciate barocche delle chiese,  gli architetti Guerrieri e Giampiccolo immaginano uno spazio abitativo che possa rappresentare un ponte tra passato e presente.

_PL_0827-Modifica_large

Si è agito per sottrazioni e demolizioni, un modus operandi che ha messo a nudo le strutture originali, maioliche e volte a botte, che vestono di unicità gli spazi interni. L’apertura di una corte centrale ha migliorato il ricambio d’aria e favorito il passaggio della luce. Camminamenti sospesi in acciaio diventano una utile connessione tra le diverse parti della casa.

_PL_1022-Modifica_large

L’opera di conservazione non ha precluso agli architetti la possibilità di adottare scelte ardite. La resina grigia è usata come finitura per i pavimenti, arredi design danno un ulteriore tocco di colore alle camere. L’intonaco bianco si adatta in maniera ottimale all’intradosso in pietra delle volte a vista.

Stefano Lento

Progetto: Casa DCS

Progettisti: Giuseppe Guerrieri e Valentina Giampiccolo

Località: Ragusa, Italia

Photo: Filippo Poli

Annunci