CONTAINER AMMASSATI

53b4b1cbc07a803772000048_the-pod-whiting-architects_entryno_00_whitingarchitectsarchitect_thepodbuilding_sharyncairns-530x750

E’ un progetto tanto scultoreo quanto temporaneo questa abitazione inserita in un panorama australiano dalle forti tinte boschive. I Whiting architects ricorrono a strutture dalle forme archetipe per modulare un edificio che pare generato dalla sovrapposizione di container.

53b4b284c07a80377200004a_the-pod-whiting-architects_portada-530x749

Distribuiti su tre volumi, i piani della casa sfruttano a 360° l’apporto luminoso che il sole può offrire nell’arco della giornata e delle stagioni. I corpi, disposti in maniera apparentemente casuale, ruotano attorno un immaginario focus centrale, consentendo all’edificio di aprirsi sul contesto con terrazzature e ampie vetrate.

53b4b253c07a80a34300004d_the-pod-whiting-architects_entryno_08_whitingarchitectsarchitect_thepodbuilding_carolewhiting-706x1000

I rivestimenti utilizzati sono stati scelti per una duplice valenza. Il calcestruzzo trattato riesce a ridurre l’incidenza delle temperature esterne negli spazi chiusi della casa. E’ inoltre materiale che, in aggiunta all’acciaio usato per  superfici di rivestimento e partizioni strutturali, ha ridotto esponenzialmente i costi in fase di realizzazione.

Stefano Lento

Progetto: I POD house

Progettisti: Whiting architects

Località: Lorne, Australia

Photo: Sharyn Cairns

Annunci